Autenticazione della firma

...

Cos'è

  • Autenticazione della firma allo scopo, dove richiesto, di provarne l'autenticità.
Cos'è utile sapere
  • Il timbro posto sul documento prova che la firma è stata apposta personalmente dal sottoscrittore in presenza dell'incaricato del Sindaco. 
    Oltre a quest'ultimo, possono autenticare una firma notai, cancellieri, segretari comunali e funzionari che hanno il compito di accogliere la documentazione.Importante! Gli enti della Pubblica Amministrazione e i Gestori di Servizi Pubblici non possono richiedere l'autenticazione della firma, tranne che su richieste di contributi economici. Quando si avvia una domanda senza la firma autenticata, questa non è esente da imposta di bollo, dove prevista.
Requisiti
  • Possono richiedere di autenticare la firma solo i cittadini maggiorenni.
Come fare
  • Il cittadino è tenuto a presentarsi personalmente con la documentazione la cui firma deve essere autenticata, munito di un documento di riconoscimento valido.In caso di grave impedimento, il cittadino può richiedere, per mezzo di una persona da lui delegata, all'Ufficiale dell'Anagrafe che l'autenticazione avvenga presso il domicilio dell'interessato.
In quanto tempo
  • Immediata
Quanto costa
  • € 0,52 se è prevista l'esenzione dal bollo;€ 0,52 (più una marca da bollo del valore corrente) negli altri casi
A chi rivolgersi